Il fantastico mondo di Felinia

Una novità all’interno di Bambole&Diavole è la sezione dedicata ai fumetti, introdotta poiché, oltre a essere molto appassionata del genere, voglio raccontare di personaggi che sono diversi da quelli ai quali  siamo abituati. Il mondo dei fumetti infatti non è fatto solo dalle tavole dell’eroico personaggio maschile bello, dannato e sciupa femmine o dalle stereotipate protagoniste che dominano la scena manga, esistono anche personaggi che vanno fuori dai soliti schemi, risultando innovativi e divertenti nella loro diversità.

po

Una personaggiA che abbandona i soliti canoni è sicuramente la nascente stella di facebook Felinia.

Nata dalla matita di Simona Zulian, Felinia è una ragazza 25enne, amante della nutella e dei gatti, dotata di un divertentissimo sarcasmo e di una potente ironia.

Felinia
Felinia

La vera caratteristica innovativa di questo personaggio non stereotipato è che fa di quelli che sono considerati “difetti il suo cavallo di battaglia, non troviamo infatti fisici scultorei o donne super dotate, ma solo una Felinia alle prese con i suoi peli, la sua fame, il suo essere golosa e pigra e il suo amore incondizionato per i gatti.

Felinia rappresenta la realtà  mettendo in evidenza tutti quei “difetti che la società spesso impone di nascondere o di eliminare, usandoli a proprio vantaggio e ridendoci su, ed è proprio questo il suo vero punto di forza.  Le vignette raccontano infatti la quotidianità di questa giovane donzella e leggendole, molti di voi non potranno fare a meno di identificarsi nelle storie narrate.

Felinia ironizza su tutto, persino  sugli episodi caratteristici della sindrome premestruale. Basti pensare infatti a Felinia’s Mood, app gratuita per android che, dopo aver inserito alcune informazioni riguardanti il proprio ciclo mestruale, indovinerà l’umore, più ci si avvicina alle mestruazioni maggiori saranno gli sbalzi umorali e le voglie incontrollate di cibi ipercalorici.

Felinia’s Mood
Felinia’s Mood

La novità davvero degna di nota è però il videogioco attualmente in cantiere, Il mondo di Felinia,  dove la nostra eroina – abbandonando i soliti cliché che vogliono un prode principe correre in soccorso della sua bella principessa- si arma di un esercito di gatti e si prodiga al fine di liberare il suo amato Ribosio, alias Andrea Ribaudo ( compagno sia di vita che di avventura fumettistica).

Schermata Videogioco Felinia
Schermata Videogioco Felinia

Incuriosita dal progetto Sketch&Breakfast ho intervistato la fautrice del cazzomene Simona:

Come nasce Felinia,quali sono le sue caratteristiche principali e qual è il motivo del suo nome?

Beh, la scelta del nome è facilmente intuibile, deriva dalla smisurata passione e devozione per i felini di ogni genere. Il personaggio prende vita dalle mie azioni, nel bene e nel male… soprattutto nel male… ok, solo nel male! Nel senso che Felinia è la mia trasposizione a fumetto, ovviamente enfatizzata nelle sue azioni e reazioni, ma comunque sempre fedele al mio modo di vedere e interpretare il mondo intorno a me e diciamo che le sue caratteristiche sono la contrapposizione del modello femminile che troppo spesso viene messo in vetrina dalla nostra società.

Come nasce il sodalizio con Andrea Ribaudo?

Il sodalizio con quel Ribosio (in natura Andrea Ribaudo) nasce dalla nostra comune passione per i fumetti e soprattutto dalla voglia di esprimerci attraverso le nostre strisce umoristiche e demenziali. Certo, lui è più demente che umoristico, ma nessuno è perfetto, no?

Perché Sketch&Breakfast?

Sketch & Breakfast è il nome che abbiamo deciso per questa nostra “impresa”, chiamiamola così. Volevamo trovare un nome che coinvolgesse insieme la passione per il disegno, da cui Sketch, e la totale sottomissione al cibo, che in questo caso associamo alla colazione, Breakfast, perché adoriamo il cappuccino e croissant al mattino! Se facevi questa domanda al Ribosio ti avrebbe detto qualche scemata del tipo che lo schizzo (sketch) sta alla base del disegno così come la colazione sta alla base della nutrizione in quanto è il primo pasto della giornata, il che significa che entrambi questi termini ci affiancano in qualche modo all’inizio, un eterno inizio che non ci permette mai di arrivare e di continuare a creare qualcosa… insomma, hai fatto bene a chiedere a me, fidati!

Quando disegni le storie di Felinia a cosa ti ispiri?

Come dicevo prima, mi ispiro a me, a quel che mi succede ma anche a quello che mi circonda. Io vivo esperienze del tutto normali, quasi banali direi, non ho una vita spericolata e non esco praticamente di casa, ma queste situazioni quotidiane e ordinarie vengono rielaborate nella mia mente e diventano gag, situazioni ridicole portate al paradosso! Alla fine credo che qualunque cosa possa essere spunto di divertimento, bisogna solo riuscire a trovarne il lato più comico.

Parlaci del videogioco “il mondo di Felinia”, come nasce l’idea di capovolgere i ruoli ?

Il mondo di Felinia è un videogioco che stiamo realizzando insieme allo sviluppatore Karim Benaddi della Tecworks, è il nostro primo progetto di questo genere che però ci sta prendendo parecchio bene e che speriamo possa piacere anche al pubblico. Si tratta di un classico dei videogiochi, un platform arcade dove a sto giro il personaggio principale è una ficona pazzesca (Felinia) che dovrà correre in aiuto del povero sfigato di turno (Ribosio). No, scherzi a parte, in molti ci chiedono come mai abbiamo pensato a questo “stravolgimento” dei ruoli, in realtà per noi è stata una scelta del tutto normale e quasi scontata: lo scopo di Felinia come personaggio è sì quello di divertire il lettore, ma anche di far capire che la donna non deve per forza essere l’oggetto del desiderio dell’uomo e quindi sottostare alle richieste estetiche e morali che purtroppo la maggior parte dei media trasmette. Ogni donna, anche se non ha il fisico e la preparazioni atletica di Lara Croft, può essere un’eroina! Certo, i maschietti preferirebbero essere salvati da Lara Croft piuttosto che da Felinia, ma non si può avere tutto a questo mondo, no? E in ogni caso è sempre meglio che finire per essere la cena di qualche Regina molto arrabbiata.🙂

Oltre facebook quali sono i vostri canali di comunicazione?

Beh, direi che al momento facebook è praticamente il nostro unico canale di comunicazione. E’ vero, abbiamo anche un canale youtube, ma che aggiorniamo pochissimo purtroppo, io ho il mio profilo twitter, che non cago neanche di striscio, avevo un blog, una volta, lì… da qualche parte. Diciamo che siccome siamo solo io e Ribosio a gestire la baracca rischia di diventare troppo dispersivo dedicarsi a molteplici canali di comunicazione, e poi rompiamo già abbastanza su fb, non  trovi? A ogni modo, visto che proprio insisti, posso dirti che stiamo lavorando al nostro sito personale  ma siccome non è ancora pronto non vi consiglio di andarci su, rimarreste delusi. Piuttosto segnatevelo tra i preferiti e tornateci tra un paio di mesetti, quando potrebbe essere pronto e funzionale.

Com’è nata l’idea della app di Felinia’s Mood?

Stavolta l’idea malata non arriva da me, ma dal nostro sviluppatore, Karim… beh, a dire il vero lui si è ispirato a una mia vecchia strip in cui illustravo i vari stati d’animo che Felinia attraversa nell’arco del mese a seconda del suo ciclo. Dal momento che noi siamo delle capre tecnologiche, Karim ci ha proposto di trasporre quell’idea a un livello superiore, un’applicazione, appunto, dove si indica il giorno del periodo in cui ci si trova e si verifica se l’umore di Felinia corrisponde all’umore di chi ha scaricato suddetta app. Non ha un valore scientifico, ovvio, ma 11 volte su 10 Felinia ci becca!

Esistono prodotti cartacei di Felinia?

Potrei parlarti del passato, dirti che abbiamo stampato dei ricettari, dei block notes, dei calendari… ma non interessa a nessuno. Una cosa davvero interessante invece sarà il primo fumetto sulla storia di Felinia. Si tratta del primo volume della collana Sketch & Breakfast che quei pazzi visionari delle Edizioni Dentiblù (famosi e amati nel campo del fumetto grazie al loro cinghiale Zannablù) hanno deciso di pubblicarci a settembre di quest’anno. Quando dico pazzi intendo proprio perché hanno deciso di pubblicare noi, invece con visionari intendo dire che vedono cose! No, a parte gli scherzi, non si discute il loro fiuto per quanto riguarda la qualità fumetti che decidono di pubblicare, basti pensare ai recenti successi avuti con pubblicazioni come Deficients & Dragons di Manu Tonini e soprattutto Sacro & Profano di Mirka Andolfo. Al limite si potrà mettere in discussione il loro fiuto una volta che avranno pubblicato noi. Ma a quel punto concorderete con noi sul primo appellativo che abbiamo dato loro.

Con il tuo personaggi pensi (o vuoi) di trasmettere un messaggio alle giovani adolescenti che ti seguono? Se sì, quale?

Sì, un po’ l’ho accennato anche prima. Ovviamente lo scopo principale del mio personaggio e delle storie che racconto è quello di intrattenere e divertire i miei lettori. Ma nel profondo Felinia, sia come autrice che come personaggio, desidera far passare il messaggio che ogni donna, ma in fondo anche ogni uomo, può fare dei proprio difetti dei punti di forza, se sa come usare l’ironia e soprattutto l’autoironia. Mi piacerebbe vedere molte più ragazze che riescono ad emergere in qualunque campo professionale e artistico grazie alle loro doti e alla loro intelligenza, piuttosto che unicamente grazie al loro fisico. La bellezza di una donna non è in un paio di tette rifatte, ma nella profondità del loro pensiero. E ora scusami, ma devo scaccolarmi!

Quanto è BambolaDiavola Felinia da 1 a 10? (Per noi 10)

Io mi sarei sbilanciata oltre la soglia del 30, ma voglio fidarmi del vostro giudizio, mi sembrate molto meno di parte rispetto a me😀

Progetti futuri? Cosa dobbiamo aspettarci da Sketch&Breakfast?

Progetti futuri ce ne sono parecchi, a breve distanza pubblicheremo il nostro primo volume con Edizioni Dentiblù, il nostro primo videogioco e il nostro primo album digitale con la Tecworks. Altri progetti sono già in fase di sviluppo e altri sono momentaneamente in stand by. Non so se quello che produrremo vi piacerà un sacco o vi farà talmente schifo da volerci mandare i vostri cani a pisciarci sullo zerbino di casa nostra, ma di sicuro potete aspettarvi che continueremo ad esserci, nel bene e nel male… forse più nel male… ok, solo nel male! Come? L’avevo già usata come battuta? Cazzomene!

Ringraziando la simpaticissima Simona per la disponibilità e la gentilezza vi invito a visitare la pagina facebook del duo di Sketch&Breakfast.

e come direbbe la nostra Felinia…Cazzomene!🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pin@

 

4 comments

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...