Non sopporto più lo slut shaming sul personaggio di Penny di The Big Bang Theory

Riceviamo oggi una lettera dalla nostra lettrice e scrittrice fantasy Laura MacLem, che condividiamo e pubblichiamo ben volentieri! Grazie Laura, hai centrato il punto!!!

___________________________________________________________________________

Non sopporto più lo slut shaming fatto sul personaggio di Penny (The Big Bang Theory)!

tbbtPer chi non seguisse la serie, si tratta di una sit-com di grande successo, che racconta le traversie di un gruppo di nerd, la cui tranquilla esistenza, fatta di scoperte scientifiche geniali e vita sociale inesistente – salvo tra loro – viene scossa dall’arrivo della bella vicina, Penny. Uno di loro, Leonard, se ne innamora a prima vista, ma Penny fa parte di un universo completamente diverso: lei è carina, ha successo con gli uomini, sogna di fare l’attrice. La situazione si complica.

Ecco, tale personaggio viene continuamente bersagliato e ridicolizzato, unicamente perché si tratta di una bella ragazza.

Okay, è una bionda che si trasferisce col sogno di diventare attrice, che considera il sesso un modo come un altro di divertirsi, che non vuole storie impegnative e che si diverte in maniera molto mainstream. Chiaro che davanti a una comitiva di scienziati geniali, con un QI pari se non superiore all’estratto conto di Bill Gates, con hobby molto particolari, settoriali e specifici, tipi da ‘una storia tutta la vita’, lei ci perda.

No, momento. Non è chiaro per niente.

Il personaggio di Penny evolve secondo me in maniera MERAVIGLIOSA durante l’intera serie. Inizia come giovane svampita con sogni irrealistici, ma santa pace, è giovane. E’ sempre stata corteggiata. Le piace il sesso e può farlo con chiunque voglia, perché è il tipo di donna che qualsiasi uomo vorrebbe portarsi a letto.

Ama Leonard, ma non vuole impegnarsi. Non vuole, anche se lo ama, perché SA che lui è quello giusto, quello ‘finché morte non ci separi’, e lei NON SI SENTE PRONTA. Quale sarebbe il suo crimine? Non volere stare con qualcuno che sa farebbe soffrire immensamente?

A me non sembra il comportamento di un’oca senza cervello. Tutt’altro.

Leonard scuote il suo mondo, il suo universo di valori, e questo la confonde. Penny passa intere stagioni come ragazza confusa, E’ CONFUSA. Da una parte sa che con Leonard è amore per sempre, dall’altra… non vuole l’amore per sempre. Vuole divertirsi.


sheldonCresce, matura, evolve. Cambia giro di amicizie, cambia interessi, ma porca miseria, è sempre lei.

La Penny ironica e sveglia c’è sempre stata, ha sempre tenuto testa a Sheldon, un personaggio concepito come stereotipo dello scienziato con grossi disturbi sociali (parrebbe avere i sintomi di una forma lieve di Asperger). Per quanto sia il personaggio che ha decretato il
successo della serie, rapportarsi con lui è davvero complicato. Penny ci riesce,
praticamente lo adotta. E come lo tiene al suo posto!
È l’unico personaggio che Sheldon rispetti davvero, pur nel suo sarcasmo corrosivo.

E questa sarebbe una bionda scema, che Leonard ama solo per le sue tette?

Una ragazza che non ha avuto paura di trasferirsi, poco più che ventenne, per realizzare il suo sogno?

Sapete cosa penso?

Penso che una come Penny sia il desiderio irrealizzato del nerd (che non è il deficiente descritto in Italia, un tizio qualsiasi che legge fumetti e gioca ai videogames: ma per piacere!), non perché carina, ma perché FOTTUTAMENTE IN GAMBA.

Penso che Leonard l’abbia inquadrata subito, abbia visto sì che è figa, ma anche che è una bella persona.
Le tette rifatte le vedete solo voi che in una ragazza riuscite a vedere solo quelle: se poi è in gamba o meno, neanche sbattendoci il muso sopra riuscireste a capirlo.

penny

E Penny non vi degnerebbe di uno sguardo.

Perché una bella ragazza a cui piace il sesso non è una cagna e non è una stronza, ma soltanto una persona che sceglie con chi andare e soprattutto con chi NON andare.

5 comments

  1. Mah, non credo d’aver capito nulla di questa lettera, io questo slutshaming non lo vedo. All’inizio Penny è un po’ un’oca, una ragazza cresciuta nell’ideale della bellezza (perchè gli altri non sembrano aver mai visto altro in lei) e che su questo punta tutto, ma poi, anche grazie ai rapporti coi suoi vicini, s’accorge di aver molto di più e infatti tira fuori le palle, s’iscrive a scuola e usa la mente in maniera niente male, e ravvisaglie della sua intelligenza si vedono già dai primi episodi. Come anche la lettrice nota, è una gran bella ragazza con un gran bel cervello pensante, l’ideale direi di chiunque. Quindi non comprendo dove sarebbe il problema.
    All’interno della serie si ride di tutti i personaggi e delle loro “debolezze”: l’incapacità di Sheldon di comprendere le persone, le ansie da mancanza d’affetto di Leonard, il mutismo selettivo di Raj e il rapporto un po’ troppo stretto tra Howard e sua madre. E anzi, mi sembra che siano i ragazzi ad essere maggiormente derisi, proprio perché sono le loro condizioni ad essere considerate strane, “freak” dalla gran maggioranza delle persone, mentre sono il voler diventare attrice, divertirsi in maniera mainstream e la (relativa) disinibizione sessuale di Penny ad esser visti come la norma. Penny è, infatti, la persona normale del gruppo, il cui difetto è, sì, una mancanza di alcune nozioni, ma non mi sembra venga trattata come la scema del villaggio, li giusto come “quota davanzale”, e anzi, se li rigira tutti un po’ come vuole, grazie al fatto che è carina e grazie al fatto che è furba.
    E mi sembra che pure questa Laura MacLem se ne sia accorta, cioè, lo dice.
    Quindi non so, dov’è che è trattata come un’oca? O non ho capito nulla dell’articolo, o guardiamo due the Big Bang Theory diversi…

    Mi piace

    • Laura diceva proprio questo: nonostante a lei appaia evidente che il personaggio di Penny è tutto meno che stereotipato, molti spettatori non riescono ad andare oltre lo stereotipo della bella-bionda-stupida, perchè è quello che si aspettano che Penny debba essere.
      Perchè è quello che generalmente una sit-com di questo tipo propone.
      E un po’ perchè gli autori di TBBT a tratti ce la mettono tutta!

      Mi piace

      • a me sembra che gli autori siano migliorati. Nelle prime puntate Penny sembrava la tipica “dumb blonde” ma poi gli autori hanno cambiato rotta anche perchè un leonard innamorato di una stupida non sarebbe stato credibile, poi con l’arrivo di Bernadette e Amy la serie ha giustamente dato più spazio alle figure femminili

        Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...