Quando è difficile parlare, tocca a noi saper ascoltare

In questi giorni in America è andato in onda il Super Bowl, l’evento sportivo più importante dell’anno. E fra festoni, ballerine, modelle, automobili e football, per la prima volta in assoluto nella storia di questo evento, viene trasmesso un video che parla di abusi domestici.

Nel video una donna chiama il 911 facendo finta di ordinare una pizza, dall’altra parte del telefono l’operatore inizialmente non si rende conto di quello che sta accadendo ma dopo poche battute capisce di essere di fronte a una richiesta di aiuto.

Immagine

Si parla di violenza sulle donne e lo si fa con un video che racconta una storia vera, accaduta circa 10 anni fa, che fortunatamente ha avuto un lieto fine. Alla fine un agente arrivò a casa della donna e trovò il fidanzato ubriaco e lei con evidenti segni di violenza. L’uomo venne arrestato.

Lo spot si chiude con lo slogan: «Quando è difficile parlare, tocca a noi saper ascoltare»

Il video è stato lanciato dall’organizzazione contro le violenze domestiche No More ed è stato prodotto con il sostegno della National Football League (NFL) che ha messo a disposizione la propria agenzia pubblicitaria.

La Nfl, dopo diversi episodi che hanno visto i propri campioni protagonisti e carnefici di rapporti violenti con le proprie mogli e compagne, ha deciso di schierarsi apertamente contro la violenza sulle donne, infatti ha già in precedenza collaborato con la stessa associazione per una serie di video intitolati “Speechless” dove alcuni giocatori ed ex giocatori “parlano” di violenza.

 

Pin@

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...